Scegli destinazione
Abbiamo rilevato che il tuo browser è [versione-ie], che non è compatibile con il nostro sito web. Utilizzare una versione aggiornata del browser per visualizzare correttamente il Web.
portada-riviera-maya.jpg

Guida di viaggio della Riviera Maya - Organizzate le vostre vacanze sulla Riviera Maya

Tempo libero e Cultura

  • Quali sono le migliori spiagge della Riviera Maya?
    Le spiagge della Riviera Maya offrono un’indimenticabile esperienza caraibica: mare caldo e azzurro, sabbia bianca, bellissime palme, incantevoli cenote e la possibilità di esplorare la Grande Barriera Corallina Maya. Nel cuore della Riviera Maya si trova la baia di Akumal, una località costiera che è un vero e proprio paradiso tropicale. A sud, a poca distanza, è situata la baia di Jade ; poco più a nord, troverete le spettacolari Half Moon Bay, Playa Paraiso, Puerto Aventuras e Playa del Carmen.
    • akumal-bay.jpg
      Baia di Akumal

      In lingua maya, il suo nome significa “terra delle tartarughe”. Questa baia, famosa e bellissima, è rinomata per la ricca vita marina e per essere un punto di osservazione delle tartarughe di mare. La sua spiaggia immacolata gode di ombra naturale grazie alle palme, mentre le sue acque, basse e cristalline, sono l’ideale per fare snorkeling e immersioni.

    • half-moon-bay.jpg
      Half Moon Bay

      Situata a un chilometro a nord della baia di Akumal, questa spiaggia appartata, dalla forma a mezzaluna, è l’ideale per passeggiate tranquille e per rilassanti giornate sotto il sole. Le sue acque piacevoli e la sua atmosfera serena assicurano una pausa di pace dalle spiagge più affollate della Riviera Maya.

    • jade-bay.jpg
      Baia di Jade

      La baia di Jade è una delle migliori spiagge della Riviera Maya. La sua costa incontaminata, a poca distanza dalla barriera corallina, permette di fare snorkeling e di esplorare la variegata vita marina della Riviera Maya che comprende ventagli di gorgonie color lavanda, murene e pesci zebra.

    • playa-del-carmen.jpg
      Playa del Carmen

      Rinomata per la sua entusiasmante vita notturna, la cittadina cosmopolita di Playa del Carmen è caratterizzata da spiagge da cartolina incorniciate da foreste di mango e da mare turchese. I club alla moda che punteggiano la spiaggia rendono questa costa il luogo ideale per divertirsi durante il giorno e, di notte, una delle principali mete per feste della Riviera Maya.

    • puerto-aventuras.jpg
      Puerto Aventuras

      Puerto Aventuras è una città residenziale con un porto pittoresco. Tutte e tre le sue baie - Fatima, Chan Yu Yum e Chac Hal Al - hanno acque poco profonde e onde delicate che la rendono una tra le più famose mete per famiglie della Riviera Maya. La spiaggia principale è lunga 24 chilometri e si trova nella baia di Fatima. Le altre due spiagge, raramente affollate, sono ugualmente meravigliose.

    • playa-paraiso.jpg
      Playa Paraíso

      Considerata una delle migliori spiagge del Messico, Paraiso è la quintessenza della felicità tropicale. La sua costa, gli imponenti alberi di cocco e le acque scintillanti offrono un’esperienza caraibica da sogno. È una delle spiagge più belle di Tulum. La sua estensione permette di trovare sempre un piccolo angolo privato sotto il sole, anche quando è gremita di gente.

    • Quando fate snorkeling o immersioni, non mettetevi in piedi sui coralli e non toccateli mai. Gli oli della vostra pelle potrebbero uccidere i polipi vivi che aiutano a costruire la Grande Barriera Corallina Maya.
    • Per quanto riguarda la sicurezza dell’acqua, è meglio bere l’acqua in bottiglia che quella del rubinetto. L’acqua del Messico ha batteri sconosciuti che possono causare diarrea.
    • Preparatevi a mercanteggiare, perché il prezzo di quasi tutti i prodotti venduti nei negozi o nei mercatini può essere contrattato. Ovviamente, verificate sempre l’accordo finale con il proprietario del negozio.
    • Per la vostra sicurezza, prestate attenzione al colore della bandiera della spiaggia. Sulla Riviera Maya, la bandiera verde indica che è sicuro entrare in acqua, la gialla avvisa di essere cauti, la rossa segnala pericolo e la nera proibisce la balneazione.
    • Per la stessa ragione, non mangiate cibo crudo o poco cotto.
    • Prima di comprare qualsiasi cosa fate un giro per stabilire il prezzo medio dei prodotti e negoziare una cifra onesta con l’artigiano.
    • Le spiagge di Akumal sono la dimora di tartarughe marine a rischio di estinzione. I visitatori non possono nutrirle né toccarle, sia fuori che dentro l’acqua.
    • Lavatevi le mani prima di mangiare o utilizzate un disinfettante per le mani per eliminare i germi nocivi.
    • Alcuni venditori accettano solo denaro contante, quindi è una buona idea prelevare da uno sportello automatico prima di fare shopping sulla Riviera Maya.
    • Rispettate sempre gli sforzi per la conservazione. Potete fare snorkeling con le tartarughe marine solo nelle aree designate.
    • Prima di mangiare, verificate sempre le condizioni igieniche del cibo che acquistate in strada.
    • Quando acquistate gioielli, osservate bene le pietre e i metalli per assicurarvi che non siano imitazioni a buon mercato.
    • Non toccate i monticelli di sabbia: potrebbero essere nidi di tartarughe marine.
    • State lontani dai grandi buffet, dal momento che sono inclini ai batteri e non sapete per quanto tempo il cibo è rimasto esposto.
    • Alcune creme solari contengono agenti chimici che potrebbero essere nocivi per la barriera corallina. Usate creme e abbronzanti biodegradabili per aiutare a preservare la straordinaria vita marina della Riviera Maya.
    • Non mangiate né bevete latticini non pastorizzati, come il formaggio e lo yogurt.
  • Quali sono le migliori escursioni sulla Riviera Maya?
    La Riviera Maya è stata un importante centro religioso ed economico degli antichi Maya, la civiltà mesoamericana nativa delle Americhe precolombiane. L’eredità di questo popolo, costituita da eccezionali opere di architettura e di arte simbolica, può ancora essere ammirata lungo tutta la penisola dello Yucatán. Attraverso le ineguagliabili escursioni di un giorno sulla Riviera Maya potrete visitare maestosi siti archeologici come Chichen Itza, Ek Balan, Cobá e le rovine di Tulum. L’isola di Cozumel e Valladolid, la terza città più grande dello Yucatán, propongono esperienze culturali che combinano l’eredità maya con la storia dell’insediamento spagnolo.
    • tulum.jpg
      Tulum

      A solo un’ora e mezza di auto a sud di Akumal, arroccate sulla cima di una maestosa scogliera di 12 metri che si affaccia sul Mar dei Caraibi, si trovano le straordinarie rovine di Tulum. Chiamato originariamente Zama, che significa “città dell’alba”, Tulum è stato uno dei pochi insediamenti maya dotato di mura per proteggere i suoi abitanti dai nemici. Il suo castello, risalente al XIII secolo, fungeva da torre di guardia e da faro del suo porto strategico.

    • chichen-itza.jpg
      Chichén Itzá

      Di tutte le possibili escursioni da Akumal, non potete perdervi una visita al grandioso Chichen Itza, situato nella fitta giungla dello Yucatán, vicino alla cittadina di Pisté. È una delle sette meraviglie del mondo moderno, patrimonio dell’umanità dell’UNESCO e uno dei tesori archeologici più visitati del Messico. La Piramide di Kukulkan, uno dei simboli di Chichen Itza, è la rappresentazione concreta del calendario maya e la prova del talento matematico di questa civiltà. Le strutture di pietra circostanti, come il campo da gioco della pelota e il Tempio dei Giaguari, testimoniano la straordinaria bravura architettonica dei Maya.

    • ruinas-mayas.jpg
      Rovine maya di Ek Balam e cenote maya

      Passata la città di Valladolid e a due ore di distanza da Akumal si trovano le rovine maya di Ek Balam, meno visitate ma ugualmente splendide. L’Acropoli, con le sue incisioni dettagliate e le rare sculture in stucco protette dai tetti di paglia del tempio, è una delle attrazioni più sorprendenti. A solo 1,5 chilometri dalle rovine si trova il cenote X’Canche, che un tempo i Maya consideravano un luogo sacro. Questa piscina naturale d'acqua dolce è perfetta per rinfrescarsi dopo aver trascorso una giornata sotto il sole a esplorare le rovine di Ek Balam.

    • valladolid.jpg
      Valladolid      

      Soprannominata Città Magica, la pittoresca località di Valladolid, ricca di fascino e di storia, offre ai visitatori uno sguardo sulla vita di provincia del Messico. I colori brillanti degli edifici coloniali che ricoprono le stradine acciottolate e gli spettacoli musicali serali organizzati nella Plaza Principal sono la prova della sua vitalità. La Casa de Los Venados, una casa privata che ospita una collezione di oltre 3.000 opere di arte popolare messicana, merita senz’altro una visita.

    • cozumel.jpg
      Cozumel

      La traversata in traghetto verso Cozumel è una delle migliori escursioni sulla Riviera Maya. Si ritiene che ogni anno le donne precolombiane maya si recassero da tutta la penisola dello Yucatán fino al santuario di San Gervasio, situato sull’isola, per rendere omaggio a Ixchel, la dea della fertilità e dell’amore. Cozumel è caratterizzata da spiagge incantevoli, da rovine maya e da paesaggi affascinanti che possono essere esplorati noleggiando un’auto o uno scooter.

    • coba.jpg
      Cobá

      Il parco archeologico di Cobá è un antico sito maya dove la maggior parte delle rovine deve ancora essere portata alla luce. I più avventurosi possono risalire i 42 metri della Piramide di Nohoch, la più alta della zona, e ammirare il panorama della lussureggiante giungla dello Yucatán e delle lagune di Macanxoc e di Cobá.

    • Quando fate snorkeling o immersioni, non mettetevi in piedi sui coralli e non toccateli mai. Gli oli della vostra pelle potrebbero uccidere i polipi vivi che aiutano a costruire la Grande Barriera Corallina Maya.
    • Per quanto riguarda la sicurezza dell’acqua, è meglio bere l’acqua in bottiglia che quella del rubinetto. L’acqua del Messico ha batteri sconosciuti che possono causare diarrea.
    • Preparatevi a mercanteggiare, perché il prezzo di quasi tutti i prodotti venduti nei negozi o nei mercatini può essere contrattato. Ovviamente, verificate sempre l’accordo finale con il proprietario del negozio.
    • Per la vostra sicurezza, prestate attenzione al colore della bandiera della spiaggia. Sulla Riviera Maya, la bandiera verde indica che è sicuro entrare in acqua, la gialla avvisa di essere cauti, la rossa segnala pericolo e la nera proibisce la balneazione.
    • Per la stessa ragione, non mangiate cibo crudo o poco cotto.
    • Prima di comprare qualsiasi cosa fate un giro per stabilire il prezzo medio dei prodotti e negoziare una cifra onesta con l’artigiano.
    • Le spiagge di Akumal sono la dimora di tartarughe marine a rischio di estinzione. I visitatori non possono nutrirle né toccarle, sia fuori che dentro l’acqua.
    • Lavatevi le mani prima di mangiare o utilizzate un disinfettante per le mani per eliminare i germi nocivi.
    • Alcuni venditori accettano solo denaro contante, quindi è una buona idea prelevare da uno sportello automatico prima di fare shopping sulla Riviera Maya.
    • Rispettate sempre gli sforzi per la conservazione. Potete fare snorkeling con le tartarughe marine solo nelle aree designate.
    • Prima di mangiare, verificate sempre le condizioni igieniche del cibo che acquistate in strada.
    • Quando acquistate gioielli, osservate bene le pietre e i metalli per assicurarvi che non siano imitazioni a buon mercato.
    • Non toccate i monticelli di sabbia: potrebbero essere nidi di tartarughe marine.
    • State lontani dai grandi buffet, dal momento che sono inclini ai batteri e non sapete per quanto tempo il cibo è rimasto esposto.
    • Alcune creme solari contengono agenti chimici che potrebbero essere nocivi per la barriera corallina. Usate creme e abbronzanti biodegradabili per aiutare a preservare la straordinaria vita marina della Riviera Maya.
    • Non mangiate né bevete latticini non pastorizzati, come il formaggio e lo yogurt.
  • Cosa mangiare sulla Riviera Maya
    La cucina tradizionale messicana si compone di piatti ricchi e diversi che uniscono conoscenze culinarie di culture differenti, tramandate di generazione in generazione. La gastronomia regionale dello Yucatán è il risultato di una deliziosa combinazione di sapori europei, caraibici e mediorientali. I turisti, quando devono decidere cosa mangiare sulla Riviera Maya, hanno a disposizione una lunga lista di piatti squisiti tra cui scegliere. Le specialità della cucina dello Yucatán, come il Pibil e la Sopa de Lima, contengono tracce di quattro sapori (il sapore dell’annatto, una spezia rossa che funge da colorante alimentare, il sapore degli agrumi, l’affumicato e il sapore del chili habanero). Questi cibi possono ancora essere gustati con lo Xtabentun, il leggendario liquore maya a base di anice e miele fermentato. Questa è una breve guida della cucina tradizionale dello Yucatán e contiene alcuni consigli su quello che si può e non si può mangiare sulla Riviera Maya.
    • comer-riviera-maya.jpg
      Il migliore cibo tradizionale della Riviera Maya

      I piatti rappresentativi della Riviera Maya sono il Poc Chuc, fette di carne di maiale marinate all’arancia e accompagnate da una cipolla sottaceto, e il Pibil, pollo o maiale alla brace marinato in un mix di arancia amara, spezie e annatto e avvolto in foglie di banano. Se desiderate qualcosa di leggero c’è la rinfrescante Sopa de Lima, una zuppa di tacchino o pollo al sapore di lime e guarnita con strisce di tortilla. I dolci deliziosi comprendono una papaya candita chiamata Dulce de Papaya e Caballeros Pobres (“Cavalieri Poveri”), che è una specie di budino di pane con uvette. Infine, raccomandiamo di provare le Marquesitas, crepes croccanti con formaggio salato e un ripieno dolce, per esempio cioccolato fuso o sciroppo.

    • hacer-dulce-de-papaya.jpg
      Come realizzare il Dulce de Papaya

      Tagliate una papaya a metà nel senso della lunghezza e rimuovete i semi.Dopo di che, tagliate le due metà in fette sottili o cubetti e mettetele in una pentola con molta acqua. Coprite e portate a ebollizione. Cuocete per mezz’ora e mescolate ogni tanto per evitare che il frutto si attacchi. Rimuovete il coperchio e aggiungete due chiodi di garofano, due bastoncini di cannella e tre tazze di zucchero.Continuate a cucinare senza il coperchio finché il liquido si trasforma in una specie di sciroppo.Togliete dal fuoco e lasciate raffreddare il composto prima di versarlo in un contenitore adatto.Fate raffreddare nel frigorifero e servite con pezzi di formaggio bianco.

    • beber-riviera-maya.jpg
      Liquori e bevande che dovete provare sulla Riviera Maya

      I due migliori liquori della Riviera Maya sono la tequila e il mezcal. Spesso, si ritiene che queste due bevande alcoliche distillate originarie dello Yucatán siano la stessa cosa. Entrambe sono ottenute dalla pianta di agave, ma la tequila deriva solo dall’agave blu, che si trova esclusivamente nello stato di Jalisco, mentre il mezcal viene prodotto con oltre 30 varietà di agave. I più golosi possono provare l’horchata, denominata “bevanda dei re”. È una bevanda cremosa e piacevole realizzata con acqua, cannella, latte e zucchero. Potete comprarla al supermercato, ma è meglio berla in un bar o in un ristorante. Per i più curiosi c’è il saká, una bevanda sacra di mais bollita in acqua di calce fino a che i chicchi sono semi-cucinati, o il balché, un nettare fermentato ottenuto dalle radici e dalla corteccia dell’albero balché che, nei tempi antichi, si riteneva potesse dare poteri segreti a chi lo beveva.

    • Quando fate snorkeling o immersioni, non mettetevi in piedi sui coralli e non toccateli mai. Gli oli della vostra pelle potrebbero uccidere i polipi vivi che aiutano a costruire la Grande Barriera Corallina Maya.
    • Per quanto riguarda la sicurezza dell’acqua, è meglio bere l’acqua in bottiglia che quella del rubinetto. L’acqua del Messico ha batteri sconosciuti che possono causare diarrea.
    • Preparatevi a mercanteggiare, perché il prezzo di quasi tutti i prodotti venduti nei negozi o nei mercatini può essere contrattato. Ovviamente, verificate sempre l’accordo finale con il proprietario del negozio.
    • Per la vostra sicurezza, prestate attenzione al colore della bandiera della spiaggia. Sulla Riviera Maya, la bandiera verde indica che è sicuro entrare in acqua, la gialla avvisa di essere cauti, la rossa segnala pericolo e la nera proibisce la balneazione.
    • Per la stessa ragione, non mangiate cibo crudo o poco cotto.
    • Prima di comprare qualsiasi cosa fate un giro per stabilire il prezzo medio dei prodotti e negoziare una cifra onesta con l’artigiano.
    • Le spiagge di Akumal sono la dimora di tartarughe marine a rischio di estinzione. I visitatori non possono nutrirle né toccarle, sia fuori che dentro l’acqua.
    • Lavatevi le mani prima di mangiare o utilizzate un disinfettante per le mani per eliminare i germi nocivi.
    • Alcuni venditori accettano solo denaro contante, quindi è una buona idea prelevare da uno sportello automatico prima di fare shopping sulla Riviera Maya.
    • Rispettate sempre gli sforzi per la conservazione. Potete fare snorkeling con le tartarughe marine solo nelle aree designate.
    • Prima di mangiare, verificate sempre le condizioni igieniche del cibo che acquistate in strada.
    • Quando acquistate gioielli, osservate bene le pietre e i metalli per assicurarvi che non siano imitazioni a buon mercato.
    • Non toccate i monticelli di sabbia: potrebbero essere nidi di tartarughe marine.
    • State lontani dai grandi buffet, dal momento che sono inclini ai batteri e non sapete per quanto tempo il cibo è rimasto esposto.
    • Alcune creme solari contengono agenti chimici che potrebbero essere nocivi per la barriera corallina. Usate creme e abbronzanti biodegradabili per aiutare a preservare la straordinaria vita marina della Riviera Maya.
    • Non mangiate né bevete latticini non pastorizzati, come il formaggio e lo yogurt.
  • Quali sono le migliori cose da fare sulla Riviera Maya?
    La Riviera Maya è una destinazione turistica mondiale per famiglie, amanti dell’adrenalina, entusiasti delle attività all’aria aperta e appassionati del mare. Dalla fitta giungla dello Yucatán alle spiagge di acqua turchese, questo luogo offre un’indimenticabile avventura caraibica. Vi state chiedendo cosa fare sulla Riviera Maya? Alcune delle migliori attività comprendono: immergersi in cenote color smeraldo, partecipare al turismo ecologico a Punta Allen, osservare la fauna tropicale nella Riserva della Biosfera di Sian Ka'an, esplorare i parchi di Xel-Há e Xcaret, compiere escursioni a cavallo e nuotare con gli squali balena.
    • buceo-riviera-maya.jpg
      Santa Cruz e Aktun Chen: nuotare e fare snorkeling in un cenote

      Nuotate nelle acque cristalline della caverna di Aktun Chen o del cenote di Santa Cruz e conoscete gli oltre 50 milioni di anni della storia della terra. Queste doline naturali e camere sotterranee di pietra calcarea, ricoperte di magiche formazioni rocciose, forniscono una rinfrescante esperienza di nuoto subacqueo e sono tra le migliori cose da fare sulla Riviera Maya.

    • punta-allen.jpg
      Turismo ecologico a Punta Allen

      Visitare il paesino ecologico di pescatori di Punta Allen, che ottiene l’elettricità da un unico generatore, è una delle migliori attività sulla Riviera Maya, adatta a ogni tipo di turista che trascorre qui la sua vacanza. È un paradiso per osservare gli uccelli: potrete avvistare pellicani, spatole rosate, ibis bianchi e tucani. Inoltre, potrete rilassarvi sotto una palapa o scoprire la barriera corallina dello Yucatán.

    • reserva-sian-kaan.jpg
      Scoprite la bellezza naturale della Riserva della Biosfera di Sian Ka'an

      La sublime Riserva della Biosfera di Sian Ka'an si estende per 500.000 ettari di terra incontaminata ed è patrimonio dell’umanità dell’UNESCO. Composta da mangrovie, giungla e lagune costiere e interne, quest’area immensa offre ai turisti la possibilità di vedere rare specie di mammiferi come scimmie ragno, puma, giaguari e ocelot.

    • xel-ha-xcaret.jpg
      Parchi di Xel-Há e Xcaret

      Questi parchi acquatici assicurano divertimento per tutta la famiglia. Il parco di Xel-Há nel Quintana Roo è un acquario naturale dove i turisti possono fare snorkeling, nuotare con i delfini e provare il brivido della teleferica acquatica. Xcaret, a Cancun, è un parco eco-archeologico con oltre 50 attrazioni che combinano l’adrenalina delle attività all’aperto del Messico con la bellezza della cultura maya. Camminate nella giungla, esplorate le caverne misteriose e le rovine maya, visitate il Museo di Arte Popolare Messicana o divertitevi con le danze preispaniche e gli spettacoli equestri.

    • buceo-con-tiburones.jpg
      Immersioni subacquee con gli squali balena

      Provate il turismo attivo sulla Riviera Maya con un’esperienza sensazionale: nuotate con i maestosi squali balena nelle calde acque a nord di Cancun. Qui c’è un’ampia varietà di rispettabili agenzie di turismo di avventura che propongono guide esperte per tutti coloro che vogliono incontrare questi giganti gentili.

    • equitacion.jpg
      Equitazione

      La Riviera Maya propone affascinanti escursioni a cavallo per gli appassionati di equitazione di tutti i livelli. È possibile visitare cenote naturali ed esplorare frutteti di sapote, i cui alberi contengono il chicle, utilizzato dai Maya come gomma da masticare. Al sud di Cancun è possibile attraversare la giungla e Playa Maroma. Per i più coraggiosi ci sono emozionanti escursioni notturne, guidate dal chiarore della luna e dal suono delle onde.

    • Quando fate snorkeling o immersioni, non mettetevi in piedi sui coralli e non toccateli mai. Gli oli della vostra pelle potrebbero uccidere i polipi vivi che aiutano a costruire la Grande Barriera Corallina Maya.
    • Per quanto riguarda la sicurezza dell’acqua, è meglio bere l’acqua in bottiglia che quella del rubinetto. L’acqua del Messico ha batteri sconosciuti che possono causare diarrea.
    • Preparatevi a mercanteggiare, perché il prezzo di quasi tutti i prodotti venduti nei negozi o nei mercatini può essere contrattato. Ovviamente, verificate sempre l’accordo finale con il proprietario del negozio.
    • Per la vostra sicurezza, prestate attenzione al colore della bandiera della spiaggia. Sulla Riviera Maya, la bandiera verde indica che è sicuro entrare in acqua, la gialla avvisa di essere cauti, la rossa segnala pericolo e la nera proibisce la balneazione.
    • Per la stessa ragione, non mangiate cibo crudo o poco cotto.
    • Prima di comprare qualsiasi cosa fate un giro per stabilire il prezzo medio dei prodotti e negoziare una cifra onesta con l’artigiano.
    • Le spiagge di Akumal sono la dimora di tartarughe marine a rischio di estinzione. I visitatori non possono nutrirle né toccarle, sia fuori che dentro l’acqua.
    • Lavatevi le mani prima di mangiare o utilizzate un disinfettante per le mani per eliminare i germi nocivi.
    • Alcuni venditori accettano solo denaro contante, quindi è una buona idea prelevare da uno sportello automatico prima di fare shopping sulla Riviera Maya.
    • Rispettate sempre gli sforzi per la conservazione. Potete fare snorkeling con le tartarughe marine solo nelle aree designate.
    • Prima di mangiare, verificate sempre le condizioni igieniche del cibo che acquistate in strada.
    • Quando acquistate gioielli, osservate bene le pietre e i metalli per assicurarvi che non siano imitazioni a buon mercato.
    • Non toccate i monticelli di sabbia: potrebbero essere nidi di tartarughe marine.
    • State lontani dai grandi buffet, dal momento che sono inclini ai batteri e non sapete per quanto tempo il cibo è rimasto esposto.
    • Alcune creme solari contengono agenti chimici che potrebbero essere nocivi per la barriera corallina. Usate creme e abbronzanti biodegradabili per aiutare a preservare la straordinaria vita marina della Riviera Maya.
    • Non mangiate né bevete latticini non pastorizzati, come il formaggio e lo yogurt.
  • Cosa comprare sulla Riviera Maya
    Quando fate shopping sulla Riviera Maya è probabile che torniate a casa con bellissimi souvenir: prodotti artigianali fatti a mano, pietre semipreziose, pitture locali, vestiti colorati e altri tesori unici. La Riviera Maya è costellata di deliziosi mercati locali dove i turisti possono contrattare sul prezzo e concludere ottimi affari.
    • comprar-riviera-maya.jpg
      Dove comprare sulla Riviera Maya

      I mercatini e i negozi a Playa del Carmen, Tulum, Puerto Aventuras, Akumal, Cozumel e Puerto Morelos vendono prodotti locali della più alta qualità della penisola dello Yucatán, rendendo questi luoghi le migliori destinazioni di shopping per i turisti.

    • comprar-playa-del-carmen.jpg
      Playa del Carmen

      La Quinta Avenida a Playa del Carmen, la strada pedonale principale parallela alla spiaggia, è famosa per i suoi marchi di lusso e i prodotti locali. Lungo i suoi 22 isolati e sulle strade che si diramano da questa via ci sono tantissimi negozi di souvenir dove è possibile acquistare cristalleria messicana originale, arazzi particolareggiati, delizioso cioccolato locale, caffè e il raro liquore maya, lo Xtabentun.

    • plaza-confetti.jpg
      Cozumel

      Plaza Confetti, il tradizionale mercato messicano di Cozumel dipinto di giallo, arancione e rosa intensi, è un buon posto per acquistare souvenir della Riviera Maya se avete intenzione di fare un’escursione sull’isola.

    • playa-tulum.jpg
      Tulum

      La principale strada lungo la spiaggia di Tulum è fiancheggiata da negozi di articoli da regalo dove è possibile acquistare stoffe ricamate e poncho, accessori da spiaggia, sandali in macramè, fragranze aromatiche, ceste intrecciate e ciotole dipinte a mano.

    • puerto-morelos.jpg
      Puerto Morelos

      Tra Cancun e Playa del Carmen si trova Puerto Morelos, sede di un discreto mercato artigianale. Mentre scegliete cosa portare a casa tra impressionanti sculture di arte popolare messicana, borse e maschere, potrete osservare gli artigiani al lavoro mentre creano i meravigliosi souvenir della Riviera Maya.

    • akumal-bay.jpg
      Akumal

      Comprare i classici regali messicani ad Akumal significa privilegiare la qualità sulla quantità. Qui potrete trovare statuine di animali dipinte dagli indiani Huichol, tappeti e gioielli in argento con pietre semipreziose, unici nel loro genere.

    • Quando fate snorkeling o immersioni, non mettetevi in piedi sui coralli e non toccateli mai. Gli oli della vostra pelle potrebbero uccidere i polipi vivi che aiutano a costruire la Grande Barriera Corallina Maya.
    • Per quanto riguarda la sicurezza dell’acqua, è meglio bere l’acqua in bottiglia che quella del rubinetto. L’acqua del Messico ha batteri sconosciuti che possono causare diarrea.
    • Preparatevi a mercanteggiare, perché il prezzo di quasi tutti i prodotti venduti nei negozi o nei mercatini può essere contrattato. Ovviamente, verificate sempre l’accordo finale con il proprietario del negozio.
    • Per la vostra sicurezza, prestate attenzione al colore della bandiera della spiaggia. Sulla Riviera Maya, la bandiera verde indica che è sicuro entrare in acqua, la gialla avvisa di essere cauti, la rossa segnala pericolo e la nera proibisce la balneazione.
    • Per la stessa ragione, non mangiate cibo crudo o poco cotto.
    • Prima di comprare qualsiasi cosa fate un giro per stabilire il prezzo medio dei prodotti e negoziare una cifra onesta con l’artigiano.
    • Le spiagge di Akumal sono la dimora di tartarughe marine a rischio di estinzione. I visitatori non possono nutrirle né toccarle, sia fuori che dentro l’acqua.
    • Lavatevi le mani prima di mangiare o utilizzate un disinfettante per le mani per eliminare i germi nocivi.
    • Alcuni venditori accettano solo denaro contante, quindi è una buona idea prelevare da uno sportello automatico prima di fare shopping sulla Riviera Maya.
    • Rispettate sempre gli sforzi per la conservazione. Potete fare snorkeling con le tartarughe marine solo nelle aree designate.
    • Prima di mangiare, verificate sempre le condizioni igieniche del cibo che acquistate in strada.
    • Quando acquistate gioielli, osservate bene le pietre e i metalli per assicurarvi che non siano imitazioni a buon mercato.
    • Non toccate i monticelli di sabbia: potrebbero essere nidi di tartarughe marine.
    • State lontani dai grandi buffet, dal momento che sono inclini ai batteri e non sapete per quanto tempo il cibo è rimasto esposto.
    • Alcune creme solari contengono agenti chimici che potrebbero essere nocivi per la barriera corallina. Usate creme e abbronzanti biodegradabili per aiutare a preservare la straordinaria vita marina della Riviera Maya.
    • Non mangiate né bevete latticini non pastorizzati, come il formaggio e lo yogurt.