Scegli destinazione
Abbiamo rilevato che il tuo browser è [versione-ie], che non è compatibile con il nostro sito web. Utilizzare una versione aggiornata del browser per visualizzare correttamente il Web.
portada-punta-cana.jpg

Guida di viaggio di Punta Cana - Organizzate le vostre vacanze a Punta Cana

Sette ragioni per visitare Punta Cana

Tra le mete più ambite della Repubblica Dominicana, troviamo senz’altro Punta Cana. Tuttavia, Cap Cana sta acquistando sempre maggiore popolarità. Poco più di 15 chilometri separano le due località. La posizione strategica di Cap Cana permette ai viaggiatori di scoprire alcune delle meraviglie che caratterizzano questo paese caraibico. L’ampia gamma di attività disponibili, dalle escursioni naturalistiche alle attività sportive, renderanno le tue vacanze favolose e curate nei minimi dettagli. Grazie alla guida di viaggio di Cap Cana scoprirai le sorprese che si celano al di là dell’Atlantico.- Visitare Cap Cana significa immergersi in un autentico paradiso di spiagge vergini ed isolate. Questa enclave gode di una posizione privilegiata, di fronte a uno dei litorali più rinomati di tutti i Caraibi, playa Juanillo. Solitamente poco affollata, è un luogo intimo ed incantevole. Le sconfinate distese di palme abbracciano spiagge di sabbia bianca e finissima e acque trasparenti. Un luogo ideale per celebrare matrimoni e anniversari. A te la scelta: calette incontaminate e selvagge o luoghi esclusivi, dotati di ogni servizio, come il Club Playa Caletón.- Cap Cana è il luogo ideale per gli amanti del golf. Questo angolo della Repubblica Dominicana vanta la presenza del miglior campo da golf dei Caraibi, Punta Espada, che possiede 18 buche. Porta la firma di Jack Nicklaus, il più grande golfista di tutti i tempi.- Gli amanti della natura possono realizzare escursioni in tutta sicurezza nella riserva ecologica di Ojos Indígenas. Questo parco è composto da sentieri, laghi e fiumi sotterranei e circondato da una rigogliosa vegetazione. Il percorso turistico è lungo 3 chilometri e permette di scoprire lo splendore di questa enclave unica. Chi desidera conoscere approfonditamente le specie vegetali autoctone, può visitare il magnifico parco Nazionale dell’Est o Cotubanamá. Si tratta di un vero e proprio campionario di flora e fauna tipiche della Repubblica Dominicana, non privo di sorprese, come la Cueva del puente, con grotte ricche di stalattiti e stalagmiti. - Cap Cana offre la possibilità di realizzare attività subacquee adatte a tutti. Non potrai resistere alla tentazione di immergerti nelle acque caraibiche e contemplare le barriere coralline, perfettamente intatte, come nel caso della Playa Blanca. Indossa maschera e boccaglio e rilassati facendo snorkeling. - Cap Cana è un vero e proprio angolo di paradiso, da cui raggiungere facilmente uno dei gioielli dei Caraibi: Isla Saona. Un percorso di un’ora in battello ti permetterà di godere di uno scenario da film. Lasciati sorprendere da mangrovie, falesie, piscine naturali e spiagge mozzafiato, come La Palmilla. - Visitare Cap Cana significa anche entrare a contatto con la filosofia di vita e la cultura dei Caraibi, più concretamente della Repubblica Dominicana. La gastronomia gioca, in questo aspetto, un ruolo fondamentale. I turisti potranno degustare piatti tradizionali preparati con amidacei, patate, banane e manioca. Questo paese è rinomato per la qualità e varietà dei suoi frutti di mare. Impossibile resistere alla tentazione di una prelibata aragosta gigante alla griglia o di piatti elaborati con granceola, polpo e gamberi. Non possiamo non menzionare la “Bandera Dominicana”, il piatto per eccellenza di questa nazione, preparato con riso, fagioli, carne stufata, insalata e banane fritte.- Cap Cana è anche sinonimo di feste a passo di salsa, merengue o bachata. Per concludere al meglio la giornata, si può scegliere di ballare al ritmo di musica dal vivo o gustare un delizioso cocktail. Le feste folkloristiche, arricchite da vivaci cavalcate, riempiono le strade di allegria e vitalità. Inoltre, potrai portare a casa un piccolo souvenir delle tue vacanze: i sigari cubani e il Rum sono solo alcuni esempi, da acquistare nei negozi o nei mercati all’aperto. H2 Dove si trova Cap Cana?Cap Cana è situata nell’estrema punta orientale della Repubblica Dominicana, a soli 10 minuti dall’aeroporto internazionale di Punta Cana. Questo paradiso terrestre, formato da più di 5 chilometri di spiagge incontaminate, vanta un clima perfetto. La sabbia bianca, le acque turchesi e la florida vegetazione tropicale permettono di godere, dal Palladium Resort di Cap Cana, di una vista da cartolina.H2 Qual è il periodo migliore per soggiornare a Cap Cana? Le temperature a Cap Cana sono favorevoli durante tutto l’anno. I valori medi si aggirano tra i 27 e i 30 gradi. Il periodo migliore per una vacanza a Cap Cana è, senza dubbio, tra i mesi di ottobre e febbraio: l’umidità non è eccessiva e le notti sono calde e piacevoli. Tra i mesi di giugno e novembre le precipitazioni sono più frequenti, benché principalmente notturne, fattore che permette di ammirare scenari distinti e non meno suggestivi.

Informazioni pratiche

Una vacanza a Punta Cana offre una fantastica esperienza caraibica piena di giorni tranquilli in spiaggia, notti in cui ballare la bachata e ore trascorse a esplorare la natura lussureggiante ed esotica della Repubblica Dominicana. Prima di prendere il sole sulle sue sponde incontaminate e nuotare nelle sue acque, è importante conoscere le corrette informazioni di viaggio su Cap Cana. Qui c’è tutto quello che dovete sapere sul visto e i documenti di viaggio, i requisiti dell’assicurazione, la valuta, la lingua, la salute e i bagagli.
  • Di quali documenti ho bisogno per viaggiare a Punta Cana?
    Tutti i viaggiatori hanno bisogno di un passaporto e di una tessera turistica per entrare nel paese eccetto i cittadini di Cile, Argentina, Ecuador, Corea del Sud, Israele, Islanda, Giappone, Perù, Liechtenstein e Uruguay. All’arrivo, i visitatori sono indirizzati verso l’area di immigrazione dove devono acquistare una tessera turistica, valida per 30 giorni. Le richieste di proroga di questa tessera devono essere sottoposte alla Dirección General de Migración almeno due settimane prima della scadenza della tessera originale.
  • Ho bisogno di un’assicurazione di viaggio per viaggiare a Punta Cana?
    È altamente raccomandabile sottoscrivere un’assicurazione di viaggio che copra emergenze mediche, perdite e furti. L’assistenza sanitaria a Punta Cana è buona ma può essere costosa senza la giusta copertura. Molti dottori e ospedali si aspettano pagamenti in contanti, a prescindere dall’assicurazione di viaggio/sanitaria. Prima di partire, accertatevi che le polizze assicurative coprano le attività che possono comportare qualche rischio come immersioni subacquee, motociclismo e trekking, per citarne alcune.
  • È pericoloso per la mia salute visitare Punta Cana?
    Da un punto di vista medico, Punta Cana è sicura quando vengono prese le precauzioni necessarie per la salute. Sono consigliate le vaccinazioni contro la febbre tifoide e l’epatite A e B, così come le ricette per le compresse contro la malaria per ridurre il rischio di infezione. Durante il viaggio si possono contrarre malattie come dissenteria ed epatite, ma di solito solo se vengono consumati cibo e acqua contaminati.
  • Come si paga a Punta Cana?
    La moneta della Repubblica Dominicana è il peso, nonostante a volte i dollari e gli euro siano accettati nelle aree turistiche densamente popolate. Il modo migliore e più sicuro per gestire il denaro è prelevare i pesos dagli sportelli automatici che di solito si possono trovare nei supermercati, nei centri commerciali e nelle stazioni di servizio. Visa e Mastercard sono ampiamente accettate, così come i traveler's cheque, anche se i commercianti preferiscono il denaro contante. "
  • Quali sono i fusi orari di Punta Cana?
    Punta Cana segue il fuso orario dell’Atlantico, UTC-04:00.
  • Che lingua si parla a Punta Cana?
    La maggior parte delle persone parla lo spagnolo dominicano, che assomiglia allo spagnolo della costa dei Caraibi ma con forti influenze della lingua dell’Africa dell’ovest. Anche il creolo haitiano è una delle lingue indigene. Inoltre, a causa dei rifugiati e dei loro discendenti che fuggirono dalla Rivoluzione Cinese, ci sono alcuni abitanti che parlano cinese. L’inglese è usato principalmente nelle aree turistiche più popolari.
  • Cosa devo mettere in valigia per viaggiare a Punta Cana?
    Punta Cana gode di un caldo clima caraibico, per cui si consigliano vestiti leggeri realizzati in materiali traspiranti come cotone o lino. Per quanto riguarda le scarpe, l’ideale è portare un paio di sandali da spiaggia, scarpe per camminare e scarpe formali. La maggior parte dei turisti preferisce trascorrere il tempo all’aperto o sulla spiaggia, ma è comunque consigliabile per le donne portare un abito da cocktail e per gli uomini un paio di pantaloni e una camicia formale, per partecipare alla vibrante vita notturna di Santo Domingo. Per respingere mosche e pulci, munitevi di un forte repellente per gli insetti e di una pomata per alleviare il prurito, così come di una crema solare con un alto fattore di protezione per prevenire le scottature solari. Come per ogni viaggio in un paese straniero, è una buona idea portare un semplice frasario o scaricare una app per poter comunicare in quelle situazioni in cui si parla una lingua che non conoscete.