Scegli destinazione
Abbiamo rilevato che il tuo browser è [versione-ie], che non è compatibile con il nostro sito web. Utilizzare una versione aggiornata del browser per visualizzare correttamente il Web.
portada-san-antonio.jpg

Guida di viaggio di Sant'Antonio - Scoprite Sant'Antonio

Tempo libero e Cultura

  • Quali sono le migliori spiagge di Ibiza?
    Le spiagge di Ibiza sono famose per essere tra le migliori del mondo, caratterizzate da sabbia fine, acqua turchese e tramonti spettacolari. Esistono tanti modi per godersi la lunga e bellissima costa di Ibiza: le vivaci spiagge di Playa d’en Bossa offrono attività e beach bar che vi faranno divertire per ore. Se preferite un’esperienza più tranquilla, allora dovete visitare le spiagge di Santa Eulalia.
    • calo-des-moro.jpg
      Caló des Moro

      Caló des Moro è una delle migliori spiagge di Sant’Antonio. È un piccolo angolo situato vicino a una delle aree principali più affollate, dove le acque limpide e basse sono perfette per fare immersioni e dove ci sono lettini per prendere il sole sparsi sulla sabbia. Il lungomare che si snoda lungo la costa di Sant’Antonio inizia qui, quindi si trova in una posizione ottimale per una passeggiata al tramonto.

    • playa-ses-salines.jpg
      Playa de las Salinas

      Playa de las Salinas, situata all’estremo sud di Ibiza, è una lunga spiaggia di sabbia bianca e soffice, le cui onde delicate si estendono per la baia. È una delle più popolari spiagge di Playa d’en Bossa grazie alla vivace energia e ai meravigliosi paesaggi. Salinas ospita alcuni dei migliori beach bar di Ibiza, dove potete assaporare una vasta gamma di cocktail deliziosi mentre ballate tutta la notte nella calda brezza mediterranea.

    • cala-boix.jpg
      Cala Boix

      Situata a est di Ibiza, Cala Boix è una gemma nascosta. È circondata da alte scogliere, grazie alle quali è possibile godere di scorci meravigliosi e di privacy, mentre la sua sabbia scura crea un bellissimo contrasto con l’acqua scintillante. Nelle giornate di bel tempo è il posto perfetto per fuggire dalla folla, e quando c’è un po’ di vento è l’ideale per fare bodysurf.

    • cala-saladeta.jpg
      Cala Saladeta

      Non troppo distante dalla popolare spiaggia di Cala Saladeta si trova questo rifugio tranquillo. È una baia appartata raggiungibile con una piccola camminata lungo una parete rocciosa: sarete immediatamente ripagati dello sforzo grazie alla calma energia di questo tesoro meno conosciuto. C’è poca attività acquatica, per cui è una delle spiagge di Sant’Antonio più adatte per lo snorkeling e per immergersi tra le acque blu.

    • es-bol-nou.jpg
      Es Bol Nou

      Es Bol Nou è una baia pittoresca, circondata da alte scogliere arancioni che si integrano con il mare cristallino che si estende lungo l’orizzonte. Conosciuta anche come Sa Caleta, questa spiaggia è molto popolare tra le famiglie: l’acqua bassa è perfetta per i più piccoli.

    • cala-gracio.jpg
      Cala Gració

      Cala Gració, la cui sabbia fine e dorata è bagnata da un mare azzurro, è una delle più incantevoli spiagge di Sant’Antonio. Questa baia piccola e riparata vanta un tratto di acqua profonda che rende Cala Gració un luogo perfetto per nuotare, distante solo pochi minuti da Sant’Antonio. Data la sua posizione sull’isola, fornisce il contesto perfetto per sorseggiare un cocktail mentre il sole tramonta.

    • Potreste pagare circa 7 € per affittare un lettino e altri 7 € per un ombrellone. In alternativa, potete portare il vostro ombrellone e il vostro telo da mare.
    • Quando mangiate in un chiringuito (un bar sulla spiaggia) assicuratevi che gli ingredienti siano freschi e che vi vengano serviti caldi per ridurre il rischio di intossicazione da cibo.
    • Stabilite un budget per lo shopping e non spendete tutto il primo giorno. È meglio fare un giro per scoprire i prezzi nei vari posti e per sapere che prodotti sono disponibili.
    • Ricordate di mettere la crema solare: il sole del Mediterraneo può essere intenso in estate.
    • Non ci sono particolari malattie alimentari a Ibiza di cui bisogna preoccuparsi, ma alcuni turisti scelgono di vaccinarsi per l’epatite prima di viaggiare, giusto per essere sicuri.
    • È meglio portare con voi del denaro contante quando andate al mercato, ma state attenti ai borseggiatori.
    • Dormire sotto le stelle può sembrare un’idea fantastica, ma ricordatevi che è illegale dormire sulle spiagge di Ibiza.
    • Il pesce è uno dei cibi più comuni di Ibiza, e viene spesso utilizzato per insaporire altri piatti come il riso. Se siete allergici al pesce o ai molluschi, segnalatelo subito quando mangiate in un ristorante per evitare una reazione allergica.
    • Non comprate souvenir all’aeroporto: di solito sono molto più costosi.
    • Pour accéder à certaines des plages les plus éloignées, il est préférable de louer une voiture.
    • Per quanto riguarda la sicurezza dell’acqua, non è consigliato bere acqua del rubinetto a Ibiza. Ai turisti si suggerisce di bere acqua in bottiglia, che è abbastanza economica.
    • Se lo shopping è la vostra priorità, visitate l’isola a settembre: durante le “rebajas” (saldi) i venditori si disfano delle loro rimanenze, con sconti fino al 50%.
    • Se prendete un virus intestinale mentre viaggiate a Ibiza, assicuratevi di rimanere idratati. Per questo motivo è sempre meglio viaggiare con sali reidratanti.
    • Per le spese essenziali, andate nei negozi frequentati dagli abitanti dell’isola: nelle zone turistiche i prezzi sono più alti.
  • Quali sono le migliori escursioni a Ibiza?
    Ibiza è un luogo dotato di un ricco patrimonio: le diverse culture che hanno influenzato l’isola possono essere facilmente individuate nella gastronomia e nell’architettura. Gli antichi Cartaginesi, i Romani e gli Arabi hanno contribuito allo sviluppo di Ibiza, e molte delle loro tracce possono essere scorte ancora oggi. Se volete saperne di più sulle escursioni a Ibiza, ecco la nostra lista dei luoghi che non potete perdere.
    • formentera.jpg
      Formentera

      Formentera è la quarta isola più grande delle Baleari, a pochi chilometri a sud di Ibiza. Non ha l’aeroporto e gli edifici sono pochi, il che significa che l’isola ha mantenuto il suo fascino locale e la sua energia incontaminata. Una gita di un giorno a Formentera può includere noleggiare una bicicletta o uno scooter per esplorare le zone circostanti, godersi qualche snack nei chiringuitos, i bar sulla spiaggia, o semplicemente rilassarsi sulle meravigliose spiagge di acque turchesi e sabbia bianca.

    • iglesia-puig-de-missa.jpg
      Iglesia del Puig de Missa

      Questa chiesa fortificata è situata sulla cima di una collina a Santa Eulalia e potete vederla mentre vi dirigete in auto verso la città. Nell’antica struttura tinta di bianco, costruita nel XVI secolo, si celebrano ancora oggi le funzioni religiose. La passeggiata fino alla chiesa offre ai viaggiatori vedute panoramiche della penisola, ed è una delle più popolari escursioni storiche di Ibiza.

    • dalt-vila.jpg
      Dalt Vila (Ibiza Città Vecchia)

      Quest’area della città di Ibiza è stata un centro storico per migliaia di anni, ed è uno straordinario esempio di architettura medievale. Le porte fortificate all’ingresso di questa parte della città sono una reliquia dell’epoca romana. Vagando per le piccole stradine acciottolate potrete trovare anche tracce dell’eredità araba e catalana.

    • reserva-ses-salines.jpg
      Riserva naturale di Ses Salines

      La riserva naturale di Ses Salines è l’area protetta più grande di Ibiza. È un luogo fondamentale per difendere l’ecologia di quest’area, dal momento che la prateria endemica che si trova qui aiuta a supportare e a sostenere la ricca vita marina. Ci sono anche saline che sono state utilizzate per secoli, ed è un paradiso per centinaia di specie di uccelli. È una delle migliori escursioni a Ibiza per gli amanti della natura, e nell’area sono presenti numerosi percorsi di trekking.

    • ses-fontanelles.jpg
      Le pitture rupestri di Ses Fontanelles (Cova D’es Vi)

      Nascoste a pochi passi dall’incantevole spiaggia di Cala Salada si trovano alcune meravigliose pitture preistoriche, che si ritiene risalgano all’Età del Bronzo. Per arrivarci bisogna camminare su un versante ripido, ma la vista dalla cima della scogliera lascia senza fiato. Inoltre, avrete l’opportunità di ammirare da vicino un pezzo di storia di migliaia di anni fa. Dopo aver visto le pitture potete ridiscendere e passeggiare fino alla spiaggia e rilassarvi sulla sabbia, oppure ordinare un cocktail nel piccolo ristorante sul mare che si trova nelle vicinanze.

    • barco-ibiza.jpg
      Tour in barca o in catamarano

      Una gita in barca a Ibiza è fondamentale per apprezzare pienamente la costa di questa isola idilliaca. C’è una varietà di opzioni che si adattano a tutti i gusti: per gli appassionati della musica elettronica e dei cocktail, una festa su un catamarano è l’ideale per assistere a un tramonto spettacolare. Se cercate qualcosa di più tranquillo, noleggiate una barca privata per visitare alcune delle baie meno conosciute, dove potrete fare immersioni e snorkeling oppure rilassarvi sotto il sole.

    • Potreste pagare circa 7 € per affittare un lettino e altri 7 € per un ombrellone. In alternativa, potete portare il vostro ombrellone e il vostro telo da mare.
    • Quando mangiate in un chiringuito (un bar sulla spiaggia) assicuratevi che gli ingredienti siano freschi e che vi vengano serviti caldi per ridurre il rischio di intossicazione da cibo.
    • Stabilite un budget per lo shopping e non spendete tutto il primo giorno. È meglio fare un giro per scoprire i prezzi nei vari posti e per sapere che prodotti sono disponibili.
    • Ricordate di mettere la crema solare: il sole del Mediterraneo può essere intenso in estate.
    • Non ci sono particolari malattie alimentari a Ibiza di cui bisogna preoccuparsi, ma alcuni turisti scelgono di vaccinarsi per l’epatite prima di viaggiare, giusto per essere sicuri.
    • È meglio portare con voi del denaro contante quando andate al mercato, ma state attenti ai borseggiatori.
    • Dormire sotto le stelle può sembrare un’idea fantastica, ma ricordatevi che è illegale dormire sulle spiagge di Ibiza.
    • Il pesce è uno dei cibi più comuni di Ibiza, e viene spesso utilizzato per insaporire altri piatti come il riso. Se siete allergici al pesce o ai molluschi, segnalatelo subito quando mangiate in un ristorante per evitare una reazione allergica.
    • Non comprate souvenir all’aeroporto: di solito sono molto più costosi.
    • Pour accéder à certaines des plages les plus éloignées, il est préférable de louer une voiture.
    • Per quanto riguarda la sicurezza dell’acqua, non è consigliato bere acqua del rubinetto a Ibiza. Ai turisti si suggerisce di bere acqua in bottiglia, che è abbastanza economica.
    • Se lo shopping è la vostra priorità, visitate l’isola a settembre: durante le “rebajas” (saldi) i venditori si disfano delle loro rimanenze, con sconti fino al 50%.
    • Se prendete un virus intestinale mentre viaggiate a Ibiza, assicuratevi di rimanere idratati. Per questo motivo è sempre meglio viaggiare con sali reidratanti.
    • Per le spese essenziali, andate nei negozi frequentati dagli abitanti dell’isola: nelle zone turistiche i prezzi sono più alti.
  • Dove divertirsi a Ibiza?
    Ibiza è il parco divertimenti del mondo: gente da tutto il pianeta arriva sull’isola per provare la sua eccitante vita notturna, animata da DJ riconosciuti a livello internazionale e da meravigliosi spettacoli di luce che si tengono per tutta l’estate. Oltre ai club e alle discoteche, la cultura locale è allegra, caratterizzata da feste tradizionali in onore dei santi e da eventi a Ibiza che hanno luogo durante tutto l’anno.
    • fiesta-ushuaia-ibiza.jpg
      Party all’Ushuaïa

      Gli eventi all’Ushuaïa Ibiza Beach Hotel sono alcuni dei più elettrizzanti dell’isola, con i migliori DJ del mondo che si esibiscono regolarmente con performance di alto livello sotto le stelle. Centinaia di spettatori assistono a incredibili laser show e spettacoli pirotecnici, ballando tutta la sera. Al centro della pista c’è una piscina per rilassarsi: durante il giorno, diventa una delle migliori location per una festa vicino alla spiaggia.

    • fiesta-hard-rock-hotel-ibiza.jpg
      Concerti all’Hard Rock Hotel Ibiza

      Se amate la musica dal vivo non potete perdervi gli eventi dell’Hard Rock Hotel Ibiza, sede di show famosi come “Children of the 80s” che si tiene tutti i weekend d’estate. C’è anche un bar a cielo aperto, The Ninth, che offre una vista incredibile sulla costa di Ibiza. Poiché si tratta di un hotel per famiglie, gli eventi dell’Hard Rock Hotel attraggono una vasta gamma di viaggiatori.

    • feria-medieval-ibiza.jpg
      Fiera medievale a Dalt Vila

      Ibiza ha una storia lunga e importante: nel suo passato confluiscono influenze romane, fenicie, arabe e cristiane. La fiera medievale, che si svolge ogni anno a maggio, è l’occasione per celebrare questa storia. Grazie alle bandiere, agli artisti di strada, alle bancarelle e alle rievocazioni storiche presenti in ogni angolo, avrete l’impressione di essere tornati indietro nel tempo. È molto divertente anche per i bambini, che ameranno i giochi e gli spettacoli di magia.

    • cabalgata-reyes-ibiza.jpg
      Parata dei Re Magi

      La maggior parte delle feste vengono organizzate in estate, ma ci sono eventi meravigliosi che si tengono per tutto l’anno. La Parata dei Re Magi (Cavalcada dels Reis Mags) si svolge ai primi di gennaio e festeggia l’arrivo dei Re Magi per la nascita di Gesù. Questa è una festività importante in tutta la Spagna, e sull’isola viene celebrata con carri riccamente decorati che sfilano per la città di Ibiza.

    • fiesta-primavera-ibiza.jpg
      Festa della primavera a Santa Eulalia

      Questo è uno dei più affascinanti eventi a Ibiza, e anche una delle tradizioni più antiche e venerate. Per celebrare l’arrivo della primavera, carri trainati da cavalli e decorati con fiori sfilano per le strade di Santa Eulalia. L’origine di questa festa sarebbe da ricollegare a un episodio specifico: si racconta che una cappella posta in cima alla collina di Santa Eulalia crollò e finì in mare, ma miracolosamente nessuno si ferì. È un importante giorno di festa, con auto d’epoca e fuochi d’artificio che celebrano l’occasione. Molti abitanti di Ibiza vengono da tutta l’isola per festeggiare per qualche giorno e, al di là della sfilata, ci sono molte altre attività come musica dal vivo, gare di ballo ed eventi sportivi.

    • fiesta-virgen-carmen.jpg
      Fiesta della Virgen del Carmen

      La Virgen del Carmen, santa patrona dei pescatori e del mare, viene celebrata in questa festa che si svolge ogni anno il 16 luglio. La cerimonia inizia con una messa all’aperto tenuta dai vescovi di Formentera and Eivissa. C’è una processione con una grande statua della Vergine che viene condotta per le strade dai pescatori locali, prima di essere posizionata su una barca e portata in mare. Con i marinai in piena uniforme, le navi che suonano e le barche da pesca abbellite con bandiere e decorazioni, è un evento fantastico a cui assistere.

    • Potreste pagare circa 7 € per affittare un lettino e altri 7 € per un ombrellone. In alternativa, potete portare il vostro ombrellone e il vostro telo da mare.
    • Quando mangiate in un chiringuito (un bar sulla spiaggia) assicuratevi che gli ingredienti siano freschi e che vi vengano serviti caldi per ridurre il rischio di intossicazione da cibo.
    • Stabilite un budget per lo shopping e non spendete tutto il primo giorno. È meglio fare un giro per scoprire i prezzi nei vari posti e per sapere che prodotti sono disponibili.
    • Ricordate di mettere la crema solare: il sole del Mediterraneo può essere intenso in estate.
    • Non ci sono particolari malattie alimentari a Ibiza di cui bisogna preoccuparsi, ma alcuni turisti scelgono di vaccinarsi per l’epatite prima di viaggiare, giusto per essere sicuri.
    • È meglio portare con voi del denaro contante quando andate al mercato, ma state attenti ai borseggiatori.
    • Dormire sotto le stelle può sembrare un’idea fantastica, ma ricordatevi che è illegale dormire sulle spiagge di Ibiza.
    • Il pesce è uno dei cibi più comuni di Ibiza, e viene spesso utilizzato per insaporire altri piatti come il riso. Se siete allergici al pesce o ai molluschi, segnalatelo subito quando mangiate in un ristorante per evitare una reazione allergica.
    • Non comprate souvenir all’aeroporto: di solito sono molto più costosi.
    • Pour accéder à certaines des plages les plus éloignées, il est préférable de louer une voiture.
    • Per quanto riguarda la sicurezza dell’acqua, non è consigliato bere acqua del rubinetto a Ibiza. Ai turisti si suggerisce di bere acqua in bottiglia, che è abbastanza economica.
    • Se lo shopping è la vostra priorità, visitate l’isola a settembre: durante le “rebajas” (saldi) i venditori si disfano delle loro rimanenze, con sconti fino al 50%.
    • Se prendete un virus intestinale mentre viaggiate a Ibiza, assicuratevi di rimanere idratati. Per questo motivo è sempre meglio viaggiare con sali reidratanti.
    • Per le spese essenziali, andate nei negozi frequentati dagli abitanti dell’isola: nelle zone turistiche i prezzi sono più alti.
  • Cosa mangiare a Ibiza?
    Ibiza è dotata di un’affascinante cultura gastronomica, grazie alla ricchezza della tradizione locale e all’abbondanza di pesce fresco e di altri ingredienti. Recentemente, l’isola è diventata il centro di un movimento spirituale e salutista, per cui ci sono anche tante opzioni di moderna cucina fusion. Si possono provare numerosi e saporiti liquori locali, come le hierbas ibicencas, realizzate con erbe aromatiche e alcol con una base di anice. Se volete saperne di più sui piatti più saporiti, sulle migliori bevande e sulle ricette di Ibiza, continuate a leggere.
    • comer-ibiza.jpg
      Il migliore cibo tradizionale di Ibiza

      Le specialità tradizionali di Ibiza includono il bullit de peix, uno stufato di pesce che si può trovare su tutta l’isola. Realizzato con molluschi e pesce fresco cucinati con patate, peperoni, cipolle e olio d’oliva, è molto comune mangiarlo a pranzo. Altre pietanze di pesce comprendono la burrida de ratjada, un piatto a base di razza bollita con mandorle. Arroz de matanzas è uno dei piatti più tradizionali dell’isola. Si tratta di una specialità saporita e nutriente i cui ingredienti principali sono riso, pollo, maiale e funghi o finferli. Se preferite la carne, la sobrasada è una salsiccia a base di carne di maiale macinata insieme a paprika dolce e ad altre spezie. È ricca e sostanziosa, e viene spesso servita spalmata sopra una fetta di pane. Coloro che amano i dolci possono assaggiare il flaó, una deliziosa cheesecake ibizenca ripiena di formaggio addolcito e aromatizzata con menta o miele. La greixonera, un budino realizzato con pasta sfoglia, latte e uova, viene spesso gustata nelle feste e in altre celebrazioni.

    • hacer-bullit-de-peix.jpg
      Come preparare il bullit de peix

      Preparate il pesce tagliandolo a pezzi per salarlo.Saltate le patate e i peperoni verdi e affettate l’aglio, il pomodoro e il prezzemolo. Versate il miscuglio nella casseruola con le patate.Aggiungete acqua o brodo di pesce fino a coprire tutti gli ingredienti nella pentola. Fate bollire per 10 minuti.Versate dello zafferano e una spruzzata di vino bianco e mettete il pesce nella padella un po’ alla volta (in base alla durezza di ciascun pezzo).Fate bollire per circa 10 o 15 minuti finché il pesce e le patate non sono pronti. Se necessario, potete aggiungere del brodo o dell’acqua.Usate il brodo per cucinare il riso che accompagna questo piatto delizioso.

    • licores-bebidas-ibiza.jpg
      Liquori e bevande che dovete provare a Ibiza

      Una delle migliori cose da bere a Ibiza sono le hierbas ibicencas, un liquore digestivo che viene gustato sull’isola da oltre 200 anni. È aromatizzato con anice, arancia, timo e altre erbe. La maggior parte delle persone ha già familiarità con la deliziosa sangria, un rinfrescante mix di acqua frizzante, vino rosso e rum con frutta tagliata a pezzi. In ogni bar potete provarla in una versione differente. Se preferite bevande non alcoliche assaporate la spremuta fresca, conosciuta come zumo fresco. È molto famosa a Ibiza, specialmente in estate quando la frutta e le verdure sono mature al punto giusto.

    • Potreste pagare circa 7 € per affittare un lettino e altri 7 € per un ombrellone. In alternativa, potete portare il vostro ombrellone e il vostro telo da mare.
    • Quando mangiate in un chiringuito (un bar sulla spiaggia) assicuratevi che gli ingredienti siano freschi e che vi vengano serviti caldi per ridurre il rischio di intossicazione da cibo.
    • Stabilite un budget per lo shopping e non spendete tutto il primo giorno. È meglio fare un giro per scoprire i prezzi nei vari posti e per sapere che prodotti sono disponibili.
    • Ricordate di mettere la crema solare: il sole del Mediterraneo può essere intenso in estate.
    • Non ci sono particolari malattie alimentari a Ibiza di cui bisogna preoccuparsi, ma alcuni turisti scelgono di vaccinarsi per l’epatite prima di viaggiare, giusto per essere sicuri.
    • È meglio portare con voi del denaro contante quando andate al mercato, ma state attenti ai borseggiatori.
    • Dormire sotto le stelle può sembrare un’idea fantastica, ma ricordatevi che è illegale dormire sulle spiagge di Ibiza.
    • Il pesce è uno dei cibi più comuni di Ibiza, e viene spesso utilizzato per insaporire altri piatti come il riso. Se siete allergici al pesce o ai molluschi, segnalatelo subito quando mangiate in un ristorante per evitare una reazione allergica.
    • Non comprate souvenir all’aeroporto: di solito sono molto più costosi.
    • Pour accéder à certaines des plages les plus éloignées, il est préférable de louer une voiture.
    • Per quanto riguarda la sicurezza dell’acqua, non è consigliato bere acqua del rubinetto a Ibiza. Ai turisti si suggerisce di bere acqua in bottiglia, che è abbastanza economica.
    • Se lo shopping è la vostra priorità, visitate l’isola a settembre: durante le “rebajas” (saldi) i venditori si disfano delle loro rimanenze, con sconti fino al 50%.
    • Se prendete un virus intestinale mentre viaggiate a Ibiza, assicuratevi di rimanere idratati. Per questo motivo è sempre meglio viaggiare con sali reidratanti.
    • Per le spese essenziali, andate nei negozi frequentati dagli abitanti dell’isola: nelle zone turistiche i prezzi sono più alti.
  • Quali sono le migliori cose da fare a Ibiza?
    Ci sono tantissime cose da fare su questa meravigliosa isola del Mediterraneo: dal camminare in valli dimenticate allo sfrecciare intorno alla costa in motoscafo, esiste un’attività per ogni tipo di viaggiatore. Se vi state domandando cosa fare a Ibiza, qui abbiamo raccolto alcune delle nostre attività preferite. Che viaggiate da soli, con la famiglia o con gli amici, troverete l’escursione perfetta nella nostra guida di viaggio di Ibiza.
    • paseos-barco-ibiza.jpg
      Tour in barca

      Esplorare l’isola in barca è una delle migliori cose da fare a Ibiza: la maggior parte dei turisti lo fa appena arriva. Ci sono numerose opzioni, come un tour al tramonto in catamarano, con lo champagne che scorre a fiumi, o un giro in motoscafo, se volete sentire l’adrenalina. Una meta molto popolare per i tour in barca è l’incontaminata isola di Formentera, a 32 chilometri da Playa d’en Bossa.

    • deportes-acuaticos-ibiza.jpg
      Sport d’acqua

      Ibiza vanta differenti tipologie di spiagge, ed è quindi il luogo ideale per i viaggiatori che vogliono provare diversi sport acquatici. Se volete ammirare la vita marina senza allontanarvi dalla costa troverete spiagge nascoste con acqua limpida e profonda, perfetta per fare snorkeling. In alternativa, un tour in Sup (Stand-up paddle) è un bellissimo modo per esplorare le baie e le grotte nascoste della costa di Ibiza, e il mare calmo è l’ideale per i principianti. È anche possibile noleggiare un kayak direttamente sulla spiaggia, per fare un po’ di esercizio mentre osservate il paesaggio. Per i sommozzatori, alcuni dei posti per immersioni più belli d’Europa si trovano a Ibiza, tra cui il relitto di una nave, un faro affondato e la meravigliosa Grotta di Luce vicino a Sant’Antonio.

    • excursion-jeep-ibiza.jpg
      Tour in jeep e in 4x4

      Alcune delle zone più scenografiche dell’isola non sono facilmente accessibili. Per gli amanti dell’avventura, un tour 4x4 è una delle migliori attività a Ibiza per raggiungere questi luoghi. Sono disponibili numerosi tour, da un’escursione mattutina a una gita di un giorno intero, che permettono di esplorare l’intera isola. Potrete imparare da guide esperte che vi faranno conoscere meglio la natura e la storia di Ibiza, mentre percorrete strade sterrate e tortuose per raggiungere i punti panoramici più spettacolari.

    • senderismo-ibiza.jpg
      Escursioni a piedi

      Una volta esplorata la costa, il turismo attivo a Ibiza offre molte altre alternative se si vuole fare un’escursione a piedi. Per i viaggiatori più in forma ci sono numerose opzioni per il trekking, tra cui la storica valle nascosta, Es Broll de Buscastell, che è appena fuori da Sant’Antonio. Potete anche fare una passeggiata più rilassante attraverso la città vecchia di Ibiza (Dalt Vila), che è patrimonio dell’umanità dell’UNESCO. Mentre vagate per le stradine acciottolate e per i bastioni antichi potete scoprire la storia e la cultura di Ibiza.

    • gastronomia-ibiza.jpg
      Scoprite la gastronomia locale

      Se siete affamati, a Ibiza avete solo l’imbarazzo della scelta. Assaporate i piatti classici come il maialino da latte o il pesce in crosta di sale nei ristoranti tradizionali, o provate la moderna cucina fusion. La gastronomia di Ibiza si evolve continuamente, e l’uso di prodotti freschi assicura che ciascun piatto sia una delizia. Se preferite qualcosa di più semplice, non potete sbagliare con i frutti di mare freschi, grigliati sulla spiaggia al tramonto e serviti con limone e sale.

    • salir-fiesta-ibiza.jpg
      Discoteche e party

      Ibiza è la capitale mondiale dei party, ed è un’esperienza che tutti dovrebbero provare! L’Ushuaïa Ibiza Beach Hotel è una delle destinazioni principali a Playa d’en Bossa per gli amanti delle feste: ospita DJ di fama internazionale e meravigliosi spettacoli di luce che si tengono tutte le notti d’estate. Per ascoltare ottima musica dal vivo, i viaggiatori possono godersi l’impianto audio di prima classe dell’Hard Rock Hotel Ibiza.

    • Potreste pagare circa 7 € per affittare un lettino e altri 7 € per un ombrellone. In alternativa, potete portare il vostro ombrellone e il vostro telo da mare.
    • Quando mangiate in un chiringuito (un bar sulla spiaggia) assicuratevi che gli ingredienti siano freschi e che vi vengano serviti caldi per ridurre il rischio di intossicazione da cibo.
    • Stabilite un budget per lo shopping e non spendete tutto il primo giorno. È meglio fare un giro per scoprire i prezzi nei vari posti e per sapere che prodotti sono disponibili.
    • Ricordate di mettere la crema solare: il sole del Mediterraneo può essere intenso in estate.
    • Non ci sono particolari malattie alimentari a Ibiza di cui bisogna preoccuparsi, ma alcuni turisti scelgono di vaccinarsi per l’epatite prima di viaggiare, giusto per essere sicuri.
    • È meglio portare con voi del denaro contante quando andate al mercato, ma state attenti ai borseggiatori.
    • Dormire sotto le stelle può sembrare un’idea fantastica, ma ricordatevi che è illegale dormire sulle spiagge di Ibiza.
    • Il pesce è uno dei cibi più comuni di Ibiza, e viene spesso utilizzato per insaporire altri piatti come il riso. Se siete allergici al pesce o ai molluschi, segnalatelo subito quando mangiate in un ristorante per evitare una reazione allergica.
    • Non comprate souvenir all’aeroporto: di solito sono molto più costosi.
    • Pour accéder à certaines des plages les plus éloignées, il est préférable de louer une voiture.
    • Per quanto riguarda la sicurezza dell’acqua, non è consigliato bere acqua del rubinetto a Ibiza. Ai turisti si suggerisce di bere acqua in bottiglia, che è abbastanza economica.
    • Se lo shopping è la vostra priorità, visitate l’isola a settembre: durante le “rebajas” (saldi) i venditori si disfano delle loro rimanenze, con sconti fino al 50%.
    • Se prendete un virus intestinale mentre viaggiate a Ibiza, assicuratevi di rimanere idratati. Per questo motivo è sempre meglio viaggiare con sali reidratanti.
    • Per le spese essenziali, andate nei negozi frequentati dagli abitanti dell’isola: nelle zone turistiche i prezzi sono più alti.
  • Cosa comprare a Ibiza
    Ibiza è stato uno dei luoghi più chic del mondo per decenni. I mercatini hippy, le famose boutique di moda e la caratteristica estetica bohémienne l’hanno resa una delle destinazioni più popolari per chi vuole conoscere le ultime tendenze. Oltre agli articoli di moda c’è un’ampia gamma di prodotti da scoprire, dalle ceramiche locali finemente realizzate a mano ai pezzi di antiquariato restaurati. Se vi state domandando cosa comprare a Ibiza, continuate a leggere per conoscere i posti migliori per lo shopping.
    • comprar-ibiza.jpg
      Dove comprare a Ibiza

      Ibiza è un tesoro per gli amanti dello shopping. Ecco alcuni dei luoghi da non perdere quando decidete cosa comprare a Ibiza - e qualche consiglio per ottenere il massimo dalla vostra esperienza.

    • compras-ibiza-ciudad.jpg
      Città di Ibiza

      Nonostante sia relativamente piccola, la città di Ibiza ospita una ricca gamma di negozi che la rendono la destinazione ideale per lo shopping, adatta a ogni stile, gusto e budget. La via Vara del Rey propone una vasta selezione di popolari marchi spagnoli d’alta moda e boutique di lusso. Per coloro che cercano qualcosa di più speciale, le stradine acciottolate di Dalt Vila sono piene di negozi di artigianato che vendono gioielli, borse e scarpe. Uno degli aspetti più belli dello shopping nella città di Ibiza sono gli orari di apertura, dal momento che molti negozi rimangono aperti fino alle 22.00 durante l’estate.  

    • mercadillo-las-dalias.jpg
      Mercato Las Dalias

      Questo è uno dei più grandi mercati hippy di Ibiza. Le innumerevoli bancarelle vendono bellissimi vestiti provenienti da tutto il mondo, così come gioielli, articoli in cuoio e pezzi d’antiquariato. È aperto ogni sabato per tutto l’anno e, durante l’estate, rimane aperto di notte ogni lunedì e martedì.

    • mercado-forada.jpg
      Mercato di Forada

      Forada è un mercato che propone prodotti locali, frutta e verdura di Ibiza e manufatti artigianali. È aperto il sabato. Alcuni venditori sono soliti mettere un po’ di musica per vivacizzare la giornata.

    • mercadillo-sant-jordi.jpg
      Mercatino Sant Jordi

      Questo mercatino dell’usato è una tappa obbligata per chi è in cerca di un buon affare. Forse dovrete rovistare un po’ per scovare qualche tesoro, ma qui potrete trovare qualunque cosa, dai vestiti ai pezzi di antiquariato fino alle piante. È aperto la domenica.

    • casa-alfonso.jpg
      Casa Alfonso

      Se volete comprare del cibo di Ibiza da portare via con voi visitate Casa Alfonso, a Sant’Antonio. Si tratta di un supermercato a gestione famigliare di oltre 100 anni dove potrete trovare deliziosi formaggi, carne e vini.

    • Potreste pagare circa 7 € per affittare un lettino e altri 7 € per un ombrellone. In alternativa, potete portare il vostro ombrellone e il vostro telo da mare.
    • Quando mangiate in un chiringuito (un bar sulla spiaggia) assicuratevi che gli ingredienti siano freschi e che vi vengano serviti caldi per ridurre il rischio di intossicazione da cibo.
    • Stabilite un budget per lo shopping e non spendete tutto il primo giorno. È meglio fare un giro per scoprire i prezzi nei vari posti e per sapere che prodotti sono disponibili.
    • Ricordate di mettere la crema solare: il sole del Mediterraneo può essere intenso in estate.
    • Non ci sono particolari malattie alimentari a Ibiza di cui bisogna preoccuparsi, ma alcuni turisti scelgono di vaccinarsi per l’epatite prima di viaggiare, giusto per essere sicuri.
    • È meglio portare con voi del denaro contante quando andate al mercato, ma state attenti ai borseggiatori.
    • Dormire sotto le stelle può sembrare un’idea fantastica, ma ricordatevi che è illegale dormire sulle spiagge di Ibiza.
    • Il pesce è uno dei cibi più comuni di Ibiza, e viene spesso utilizzato per insaporire altri piatti come il riso. Se siete allergici al pesce o ai molluschi, segnalatelo subito quando mangiate in un ristorante per evitare una reazione allergica.
    • Non comprate souvenir all’aeroporto: di solito sono molto più costosi.
    • Pour accéder à certaines des plages les plus éloignées, il est préférable de louer une voiture.
    • Per quanto riguarda la sicurezza dell’acqua, non è consigliato bere acqua del rubinetto a Ibiza. Ai turisti si suggerisce di bere acqua in bottiglia, che è abbastanza economica.
    • Se lo shopping è la vostra priorità, visitate l’isola a settembre: durante le “rebajas” (saldi) i venditori si disfano delle loro rimanenze, con sconti fino al 50%.
    • Se prendete un virus intestinale mentre viaggiate a Ibiza, assicuratevi di rimanere idratati. Per questo motivo è sempre meglio viaggiare con sali reidratanti.
    • Per le spese essenziali, andate nei negozi frequentati dagli abitanti dell’isola: nelle zone turistiche i prezzi sono più alti.